to top

Batterio Killer: cosa fare per i bambini?

escherichia coli bambini

In questi giorni abbiamo sentito parlare del Batterio Killer o “Super Batterio da incubo” (E. Coli) resistente agli antibiotici super moderni come la ColistinaNon dobbiamo spaventarci o preoccuparci, primo perché il problema non è imminente e secondo perché si può fare molto, soprattutto per i nostri bambini.Invece  di delegare ai medici o ai farmaci la propria salute e quella dei propri figli bisogna essere responsabili e coscienti di quanto si può fare.

Non è solo la medicina o i farmaci che curano la salute, ma è lo stile di vita, come sempre scritto in tutti i miei libri.

Il fenomeno del Batterio Killer si è verificato per diversi motivi.

Una delle cause principali è l’uso maldestro degli antibiotici sia negli allevamenti bovini suini ed avicoli, che in quelli di pesce. La seconda causa è l’eccessiva prescrizione da parte dei medici che utilizzano gli antibiotici con troppa frequenza. Infine, non possiamo trascurare l’uso sconsiderato da parte dei pazienti che non rispettano le norme di assunzione, che sospendo troppo presto le cure o che li assumono per scelta personale e non guidati dal medico.

Poiché saranno i nostri figli che fra 30 anni correranno i maggiori rischi, come hanno recentemente scritto in Gran Bretagna, dobbiamo agire fin da ora per evitare questi rischi. Come? Usando pochi farmaci, lasciando che quando il bambino si ammala, sia il suo organismo a rispondere da solo alla malattia, ovvero lasciare che per alcuni giorni la febbre faccia il suo lavoro ed aumenti la produzione di anticorpi contro i batteri o i virus che hanno provocato l’infezione. Bisogna anche favorire una sana educazione alimentare fin da prima del concepimento, ovvero nei primi 1000 giorni di vita.

I genitori, possono fare molto in questo momento e molto di più della ricerca medica che studierà nuovi antibiotici per sconfiggere questo Batterio Killer ed altri simili che sicuramente si formeranno in futuro.

Un organismo sano ed abituato a rispondere alle infezioni sarà sicuramente più forte. Avere una buona alimentazione mediterranea tradizionale, fare attività sportiva, ed evitare i cibi spazzatura o il fumo di terza mano sono alcuni dei metodi utili per combattere questo ed altri Batteri Killer.