to top

Le 10 regole per uno svezzamento sereno

svezzamento-img-4288x2144

  1. Lo svezzamento viene proposto a sei mesi ma l’educazione alla varietà dei cibi deve iniziare quando il bambino è nel grembo materno. Mangiate cibi sani e variate la qualità. Non esagerate nella quantità.
  2. Bisogna rispettare ritmi e desideri del bambino. Non tutti accettano lo svezzamento a sei mesi, ma lo richiedono molto più tardi, o poco prima, anche uno o due mesi.
  3. Il bambino conosce il gusto dolce è meglio iniziare con alimenti meno dolci come piccoli purea di verdura piuttosto che con la frutta.
  4. Se il bambino rifiuta un alimento, meglio ripetere più volte la stessa ricetta, bisogna abituarlo al gusto.
  5. Se continua a rifiutare, aggiungete qualche alimento che avete mangiato molto spesso in gravidanza, riconoscerà il gusto e si sentirà “a casa”.
  6. Dai sei mesi la vista e l’olfatto (ma anche il tatto ed il gusto) favoriscono la percezione dei sapori. Usate frutta e verdura profumati e con colori brillanti ( maturi) renderanno il cibo più piacevole.
  7. Sarebbe meglio ridurre le proteine di origine animale ed associarle a quelle di origine vegetale.
  8. Non trascurate le abitudini alimentari della vostra regione(cibo a Km zero), purché compatibili con le capacità digestive del lattante.
  9. Uno svezzamento corretto è un fattore di prevenzione dell’obesità infantile e dell’adulto.
  10. Lo svezzamento deve diventare un momento di incontro nella famiglia. Anche i genitori possono mangiare la minestra, la carne, il pesce il formaggio, le uova, i cerali, i legumi l’olio extravergine di oliva come il bambino. Se il cibo del lattante viene preparato senza sale e senza zuccheri aggiunti, e con le giuste quantità può essere molto simile a quello dei genitori.

Svezzamento e salute dell’intestino, un felice bambino

I Pediatri lo definiscono, giustamente, alimentazione complementare a richiesta, ma i genitori continuano a chiamarlo svezzamento. Effettivamente questa parola non è tanto bella. Indica che sospendere l’allattamento al seno sia come togliere un vizio … In altra parte del libro vi abbiamo, invece vi abbiamo spiegato quanto è fondamentale il latte materno per la salute del Bambino e del suo intestino.

Lo svezzamento e gli scimpanzé

Gli scimpanzé Kanyawara, nel Kibale National Park, in Uganda, è stato osservato che iniziano lo svezzamento quando il piccolo riesce a masticare (eruzione del primo molare) e quindi a trarre massimo beneficio degli alimenti che introduceva, d il cibo solido era accompagnata dall’allattamento al seno finché lo desiderava. La specie umana ha necessità nutrizionali diverse, e la Scienza Medica le conosce bene, ma dobbiamo riflettere su molte pratiche che non rispettano i ritmi dei lattanti.

Frutta e verdura per lo svezzamento: perché fanno bene all’intestino?

Uno stile alimentare che preveda un consumo vario di alimenti, piuttosto che l’esclusione di alcune categorie, può essere utile per prevenire numerose malattie croniche e degenerative. Quindi una Dieta che prevede un uso abbondante di frutta, verdura, cereali, legumi ed acidi grassi insaturi (olio extravergine di oliva), una quantità moderata di pesce, formaggi e uova, pochi dolci e poca carne rossa e salumi, ovvero la Dieta Mediterranea. Questa oltre a ridurre tutte le cause di mortalità, modifica in senso positivo il microbiota intestinale, riduce i Firmicutes ed i Bacterioides aumentando i Bifidobatteri e la quantità degli acidi grassi intestinali a catena corta che sono fondamentali per la salute e l’equilibrio di un microbiota intestinale sano. Quindi una dieta varia, ricca di frutta e verdura favorisce la stabilità del microbiota.

 

Tratto da “Sano intestino felice bambino. Intestino, cibo, batteri e benessere naturale” Hygeia press 2019

Disponibile cliccando qui. 

 

Approfondimenti

  1. Smith, T. M., Machanda, Z., Bernard, A. B., Donovan, R. M., Papakyrikos, A. M., Muller, M. N., & Wrangham, R. (2013). First molar eruption, weaning, and life history in living wild chimpanzees. Proceedings Of The National Academy Of Sciences Of The United States Of America, 110(8), 2787-2791.
  2. Gentile CL, Weir TL The gut microbiota at the intersection of diet and human health.Science. 2018 Nov 16;362(6416):776-780.

  3. Salas-Salvadó J, Bulló M, Estruch R, Ros E, Covas MI, Ibarrola-Jurado N, et all Prevention of diabetes with Mediterranean diets: a subgroup analysis of a randomized trial. Ann Intern Med. 2014 Jan 7;160(1):1-10.
  4. Garcia-Mantrana I, Selma-Royo M, Alcantara C, Collado MC. Shifts on Gut Microbiota Associated to Mediterranean Diet Adherence and Specific Dietary Intakes on General Adult Population.Front Microbiol. 2018 May 7;9:890. doi: 10.3389/fmicb.2018.00890. eCollection 2018.
  5. De Filippis F, Pellegrini N, Vannini L, Jeffery IB, La Storia A, Laghi L et all High-level adherence to a Mediterranean diet beneficially impacts the gut microbiota and associated metabolome. Gut. 2016 Nov;65(11):1812-1821
  6. Wang, J., Zhu, Y., Cai, L., Jing, J., Chen, Y., Mai, J., & … Ma, J. (2015). Metabolic syndrome and its associated early-life factors in children and adolescents: a cross-sectional study in Guangzhou, China. Public Health Nutrition, 1-8.
  7. Castro, T. G., Baraldi, L. G., Muniz, P. T., & Cardoso, M. A. (2009). Dietary practices and nutritional status of 0-24-month-old children from Brazilian Amazonia. Public Health Nutrition, 12(12), 2335-2342.
  8. Meyer, R. (2009). Infant feeding in the first year. 2: feeding practices from 6-12 months of life. The Journal Of Family Health Care, 19(2), 47-50.
  9. Rolland-Cachera MF, Deheeger M, Maillot M, Bellisle F. Early adiposity rebound: causes and consequences for obesity in children and adults. Int J Obes (Lond) 2006;30:S11–S17
  10. Williams SM, Goulding A. Patterns of growth associated with the timing of adiposity rebound. Obesity (Silver Spring) 2009;17: 335–341